Solo un pareggio nella sfida con il Vieste

Rimanda ancora l’appuntamento con la vittoria il Gallipoli, che nella trasferta di Vieste non riesce ad andare oltre ad un pari che in termini di classifica è significato sorpasso al secondo posto, con la terza piazza insidiata ora da Bitonto e Avetrana, per una lotta play off che si preannuncia scintillante, mentre il Fasano allunga ancora in vetta.
La partenza giallorossa lascia ben sperare. Al 3’ minuto Carrozza serve Mingiano sul primo palo, Sollitto è lesto e anticipa il bomber giallorosso .
Al minuto 9 è Triggiani a scuotere i suoi con un destro dalla distanza, che non impensierisce Passaseo; al 24’è ancora il Gallipoli a rendersi  pericoloso, con  capitan Carrozza che sugli sviluppi di uno schema su calcio piazzato, raccoglie il cross di Greco dalla destra e spara a botta sicura, trovando però l’opposizione con il corpo di Caruso.
Al minuto 30 è Scialpi con la specialità della casa a chiamare in causa Tucci che in due tempi neutralizza l’insidioso piazzato del numero 4 giallorosso.
L’ultimo squillo della prima frazione arriva al minuto 35, quando Triggiani lanciato in profondità dal solito Colella, trova la risposta
del sempre presente Passaseo.
La ripresa si apre con un Gallipoli arrembante che mette alle corde i padroni di casa.
Minuto 46, Monopoli cambia passo sull’out mancino, palla per Carrozza che da buona posizione non riesce a trovare lo spiraglio giusto ; all’8’ Mingiano si divora il punto dell’1-0, il numero 9 ospite ben assistito da capitan Carrozza, cicca clamorosamente il pallone dall’interno dell’area piccola, continuando quindi nella sua personale astinenza, con il gol che manca ormai dal lontano 28 Gennaio, data del match con il Galatina.
Al minuto 23 il gallo trova il vantaggio.Carrozza porta a spasso la retroguardia ospite imbucando ancora per Mingiano, la sfera arriva a Sansó che con un chirurgico destro piazzato batte Tucci. L’urlo del popolo giallorosso viene strozzato in gola dalla segnalazione di offside di uno degli assistenti del signor  Balbo di Caserta.
Nel miglior momento del Gallipoli il Vieste passa in vantaggio. Minuto 29, su un cross dalla destra Casole anticipa Sciacca, ma incespica clamorosamente sulla sfera servendo al numero 8 di casa una ghiottissima chance per il vantaggio, il centrocampista di casa ringrazia e appoggia in rete.Come avvenuto nella trasferta di Trani, i giallorossi si trovano costretti a rincorrere a causa di un macroscopico errore difensivo.
Il Gallipoli sembra accusa il colpo e al 36’ rischia di capitolare , ma l’insidiosa conclusione di Compierchio viene respinta da Passaseo che con l’aiuto del montate disinnesca il pericolo.
Villa prova il tutto per tutto buttando nella mischia tre attaccanti, e a due minuti dalla fine l’azzardo viene premiato. Corner dalla destra di Scialpi, Carrozza svetta più in alto di tutti e batte Tucci firmando un meritato pareggio.
Nel finale il Gallipoli prova il forcing , senza però riuscire a centrare una clamorosa rimonta .
Terzo pareggio consecutivo per i ragazzi  , che come detto in precedenza vedono allontanarsi la vetta, subendo anche il sorpasso da parte del Casarano. Domenica al Bianco farà visita l’Otranto di mister Bruno, per il quarto atto stagionale del derby dei due mari.
Share Now

Related Post

Leave us a reply