Ceresetto chiama, Carrozza risponde, allo Spina finisce in parità

Termina con un pareggio la prima sfida del 2018 giallorosso, in una gara maschia e combattuta i ragazzi di mister Alberto Villa portano a casa un punto che soprattutto per quanto visto nella ripresa non può che lasciare un po’ di amaro in bocca.
La prima occasione del match è firmata da uno degli ex della contesa, Antonio De Razza, che al 12’ ci prova direttamente su punizione senza impensierire però Passaseo; al 19’ Gennari calcia dal limite, Antonica respinge con i pugni; passano una manciata di secondi ed è Scialpi ad inventare per Difino, ma sulla sua sponda è Malerba il più lesto di tutti e libera.
Al 31’ su azione d’angolo Monopoli perde palla,  Negro riparte e serve Ceresetto che cade in area, per il signor Lopez di Bari non ci sono dubbi, rigore e giallo per Difino. Dagli 11 metri Ceresetto non perdona.
Il Gallipoli sembra accusare il colpo  e al 38’ è ancora Negro a sfiorare il più classico del gol degli ex, ma il suo sinistro trova una prodigiosa risposta del portierone giallorosso; nel finale di primo  tempo Il Gallipoli cresce e sfiora il pari prima con Mingiano di testa ben assistito da Montinaro e subito dopo con Gennari  che viene però steso clamorosamente in area, la sfera arriva tra i piedi di Mingiano che si fa anticipare da Antonica.
La seconda frazione è un monologo di marca Gallipolina; al minuto 9 la retroguardia di casa pasticcia, Gennari anticipa tutti ma anziché calciare prova a saltare Antonica facendosi rubare la sfera dall’estremo difensore di casa.
I tre cambi in un solo colpo danno nuova linfa alla gara e al minuto 30 arriva uno strameritato pareggio: su azione d’angolo, Carrozza salta Nunzella e mette dentro, la sfera impatta sul braccio di Previderio  per un inevitabile penalty. Dal dischetto capitan Carrozza fredda Antonica suonando la carica ai suoi.
Il finale di gara diventa un vero e proprio assedio, al 32’ Carrozza serve al centro per l’accorrente Legari che salta più in alto di tutti ma non riesce ad angolare.
Al minuto 41 è ancora Legari ad inventare e inventa un bel corridoio per Monopoli che con un  diagonale di destro batte Antonica,  ma uno degli assistenti strozza in gola l’urlo del popolo giallorosso segnalando una posizione di off side.
Poco dopo è ancora Monopoli a sfondare sul binario mancino, cross al bacio per l’accorrente Mauro che prende il tempo a tutti ma da due passi non trova l’impatto con la sfera; proprio sulla sirena il Gallipoli va ad vicinissimo al vantaggio con Gennari che con un cambio di passo brucia la retroguardia  di casa, anticipa Antonica in uscita, ma trova sulla strada del suo primo gol in giallorosso una splendida lettura di Stefano De Razza che sulla linea intercetta.
Il forcing finale non basta e dopo 3 minuti di recupero il signor Lopez di Bari manda tutti sotto la doccia, consegnando alle statistiche il terzo pareggio consecutivo per il Gallipoli che visti gli altri risultati mantiene la seconda posizione, in un campionato che diventa sempre più avvincente.
Foto di Massimo Coribello © Gallipoli Football 1909
Share Now

Related Post

Leave us a reply